Com’è cambiato il mercato in relazione all’emergenza Covid 19?

articolo igiene mani su repubblicaNell’emergenza Covid-19 abbiamo riscontrato una crescita importante dei volumi nel packaging alimentare sostenibile rivolto all’asporto, che denota la capacità di molti imprenditori del settore di essere a disposizione della propria clientela offrendo servizi di food delivery e take away. Sono stati particolarmente apprezzati da parte dei clienti del Take-Away e Grab&Go, prodotti dotati di sistemi di chiusura a tappo, ermetici o termosaldati, sempre in ottica di sicurezza e garanzia di freschezza. Buoni risultati si sono registrati anche sui nostri sistemi di etichettatura compostabile.

Il tema della sostenibilità a questo punto è stato vissuto e percepito dal cliente stesso come elemento di qualità e attenzione del servizio e del prodotto offerto. L’aumento dei volumi nel Delivery ci ha messo nella condizione di dare un’accelerazione decisa per la nascita di Poliboxbag una gamma molto ampia e completa di zaini e borse per il food delivery.

Quali sono i trend del momento nelle categorie di vostro interesse?

Con la battaglia globale alla plastica monouso, il passaggio a materiali compostabili e riutilizzabili sta diventato una scelta obbligata.

Ripensare, Ridurre, Riusare e Riciclare sono le nostre parole d’ordine, per questa ragione abbiamo siglato una collaborazione con il Dipartimento di Scienze Agrarie e Ambientali dell’Università degli Studi di Milano per la valutazione dell’impatto ambientale del ciclo di vita (LCA) dei nostri contenitori isotermici Polibox. I contenitori Polibox sono ottenuti da polipropilene espanso (PPE), un materiale atossico, leggero, resistente e 100% riciclabile. Non sono prodotti monouso e si possono utilizzare per movimentare alimenti, bevande, cibi o farmaci sfusi a temperatura controllata. La loro composizione, 100% polipropilene espanso, permette di non usare altri materiali nella struttura del contenitore. Il polipropilene espanso che utilizziamo nella produzione dei contenitori isotermici Polibox è un materiale ecologico: è composto al 98% di aria ed è riciclabile al 100%.

 

 

Quali sono le tipologie di prodotto più richieste nelle diverse categorie di prodotto?

Sicuramente gli imballaggi intelligenti di cui si parla già da tempo, ma il costante progresso che caratterizza la nostra epoca sta portando noi aziende a studiare nuove soluzioni per favorire la crescita del settore e l’engagement con i consumatori. articolo igiene mani su repubblica

Uno dei prodotti di punta della nostra gamma POLIBOX nasce proprio per soddisfare la crescente richiesta degli operatori del settore di poter controllare la temperatura di pasti ed alimenti dalla cucina fino alla consegna al consumatore: lo SMARTHEATER IoT. Grazie all’apposita app ed al servizio Cloud è possibile avere il sistema di controllo della temperatura più evoluto al mondo. Il contenitore isotermico in polipropilene espanso SMARTHEATER IoT è equipaggiato con una tecnologia riscaldante innovativa che si avvale di un sistema di generatori termici autoregolanti in abbinamento ad accumulatori di calore e ad una piastra dissipatrice. Un microcomputer interno al contenitore isotermico ottimizza il controllo della temperatura dei prodotti contenuti.

Come risponde la vostra azienda alle attuali tendenze? Quali sono le caratteristiche distintive della vostra offerta nelle categorie?

Proprio a causa della pandemia da COVID-19, che ha toccato pesantemente tutto il mondo, i consumatori sono diventati sempre più attenti ai temi legati alla salute. Questa attenzione crescente porta alla richiesta di una miglior comprensione delle informazioni relative ai prodotti, spingendo le aziende a una maggior trasparenza per promuovere la fiducia del consumatore. Sì, perché il pensiero della sicurezza, soprattutto nel settore del food e dell’industria alimentare, è di fondamentale importanza. Da questa premessa siamo partiti per lanciare una gamma di prodotti legati alla FOOD DEFENSE sviluppando progetti e brevetti per l’inviolabilità e l’integrità del prodotto da consegnare al consumatore.

Avete lanciato o lancerete novità nelle diverse categorie prese in considerazione? In che direzione lavora la vostra ricerca e sviluppo in questi comparti?

articolo igiene mani su repubblicaVisto il crescente interesse anche sul monitoraggio e la tracciabilità dalla produzione al consumo, abbiamo lanciato sul mercato SMARTPOLIBOX. Grazie all’apposita App e al servizio Cloud è possibile avere il miglior sistema di tracciabilità al mondo. SMARTPOLIBOX è una soluzione basata su una App ed una Web App che dialogano per raccogliere, archiviare e gestire dati di tracciabilità basati sulla firma digitale (Tag) di ogni contenitore isotermico.

SMARTPOLIBOX semplifica in modo intuitivo le procedure di tracciabilità dei contenitori isotermici SMARTPOLIBOX, certificando tramite "E-Signature" i processi operativi normalmente utilizzati per la consegna dei prodotti termo-deperibili. Questo sistema brevettato ci permette di verificare la tracciabilità nell’ottica del “THINK SAFE” di cui abbiamo accennato prima.

 

Quali segnali arrivano oggi dal mercato? Quali sono le vostre aspettative/obiettivi nelle diverse categorie per i prossimi 12 mesi?

cambiamenti del settore horeca nell'emergenzaNoi ci auguriamo che a partire dall’estate ci possa essere una reale ripartenza del settore della ristorazione e del food service, settore che più degli altri ha pagato un tributo importante a causa di questa crisi pandemica. Certo questo è il momento della resilienza e ci vorranno ancora diversi mesi prima di poter essere messi in sicurezza e concretamente aspirare a scenari più rosei. Ma questo è anche il tempo dei progetti per disegnare gli scenari futuri, ripensando a nuovi modelli di business nel food service.

Il mercato ripartirà e con esso le attività legate al consumo del pasto fuori casa, così come non si potrà arrestare la voglia delle persone di viaggiare e di condividere le esperienze. Noi in SDS siamo pronti ad accettare le sfide al cambiamento e su questo stiamo investendo energie e risorse perché sappiamo che il futuro va costruito adesso ed è per questa ragione che siamo attenti ai bisogni e agli stimoli che ci arrivano dai nostri clienti, dal mercato.

Su cosa si concentreranno i vostri sforzi e investimenti nel 2021 (innovazione, servizio, comunicazione…)? In che modo state studiando questa evoluzione?

In questo particolare momento storico l’obiettivo di SDS è privilegiare e presentare produzioni e innovazioni, anche supportando start up Italiane che abbiano nel loro focus: servizio, sicurezza e sostenibilità. A breve, proprio sulla sostenibilità, SDS presenterà un nuovo prodotto POLIBOXOCEAN, un contenitore realizzato utilizzando reti da pesca impiegate nell’industria ittica e in tal modo rispondendo in modo fattivo alla salvaguardia di beni preziosi come gli oceani e i mari.